La croce ortodossa

La croce ortodossa , anche chiamata croce russa, è una variante della croce patriarcale. Il carattere unicode che rappresenta la croce ortodossa è ☦ ( ORTHODOX CROSS), codice U+2626. Voci correlate; Altri progetti.

Caratteristiche[modifica modifica . LA CROCE ORTODOSSA RUSSA. La traversa superiore ricorda la scritta latina apposta sulla croce INRI cioè Iesus Nazarenus Rex Iudaeorum . Ed è quanto giustifica . Sulla parte inclinata in basso è raffigurata la Vecchia Gerusalemme decaduta con la tenda del tempio. Questo progressivo cambiamento sembra sia partito dagli stessi fedeli per poi entrare definitivamente nella liturgia con la riforma di Pio V (sec XVI). In chiesa, i fedeli: si siedono, stanno in piedi, per obbligo.

Sacerdoti: Non devono sposarsi, devono sposarsi, obbligatoriamente. Calendario, Gregoriano, Giuliano. Matrimonio: Non si piò divorziare, Si può divorziare. Postato da:natodallospirito in SPIRITUALITA ORTODOSSA 0. La croce è un simbolo talmente archetipico che, anche se provenissimo da una cultura completamente aliena, potremmo essere in grado, probabilmente, di dedurre qualcosa del suo significato.

Croci: Croce ortodossa.